Blog

spid-aziendale-1-18

Documenti necessari per la creazione dello SPID aziendale

La creazione dello SPID aziendale è oggi una necessità fondamentale per le aziende e i professionisti. Lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) aziendale, infatti, è un requisito fondamentale per accedere a servizi online, partecipare a gare d’appalto o, semplicemente, snellire le procedure burocratiche e organizzative di un’azienda. Grazie allo SPID le organizzazioni possono oggi facilitare gran parte delle operazioni quotidiane, soprattutto grazie all’ausilio di specifici software per la trasformazione digitale.

Ma cosa serve per fare lo SPID aziendale? Quali sono i documenti da fornire agli Identity Provider (IdP – Gestori di Identità Digitale)?

Perché fare lo SPID Aziendale

Lo SPID aziendale è un’identità digitale pensata per racchiudere non solo i dati legati a una persona fisica, ma anche quelli inerenti alla persona giuridica che la persona fisica rappresenta. Per esempio, lo SPID aziendale o per professionisti comprende alcune informazioni importanti, come la Partita IVA o la forma societaria.

Questo metodo di riconoscimento digitale si rivela anche un grande supporto per le organizzazioni che desiderano dotare i propri collaboratori di un’identità digitale che rappresenti l’azienda. In questo modo essi possono accedere a tutti i servizi abilitati (sia delle PA che di altri enti) senza dover utilizzare il proprio SPID personale.

Cosa serve per fare lo SPID Aziendale

Lo SPID aziendale consente quindi alle imprese di autenticarsi in modo sicuro su vari servizi online della Pubblica Amministrazione riservati alle aziende e non solo. Ma come ottenerlo? Per acquisire l’identità digitale aziendale è necessario fornire una serie di documenti che attestino la legittimità e la veridicità delle informazioni fornite.

Ecco i principali documenti richiesti per ottenere lo SPID aziendale:

1) Documento di identità del legale rappresentante

Il primo documento da fornire all’Identity Provider è il documento di identità del legale rappresentante dell’azienda, rilasciato dallo Stato italiano e in corso di validità. Può essere una carta d’identità, un passaporto e una patente. Questo documento sarà utilizzato per verificare l’identità del legale rappresentante e per garantire il diritto alla richiesta dello SPID aziendale.

2) Tessera Sanitaria (o Codice fiscale) del legale rappresentante

La Tessera Sanitaria del rappresentante legale è un altro elemento chiave per ottenere lo SPID aziendale, perché consente di identificare la persona che richiede lo SPID a nome dell’azienda. Ci possono essere casistiche in cui il legale rappresentante non è in possesso della Tessera Sanitaria. A questo punto è possibile presentare il Codice fiscale.

3) Partita IVA dell’azienda

La Partita IVA è ovviamente un documento cruciale per la creazione dello SPID aziendale. Serve a identificare l’azienda e a confermare la sua esistenza legale. Non solo, è molto importante anche che l’azienda abbia una visura registrata presso la Camera di Commercio di competenza (CCIAA), dalla quale è possibile evincere che la persona richiedente è il legale rappresentante dell’azienda che procede alla richiesta dello SPID.

4) Dati di contatto

Ovviamente in fase di identificazione presso un Identity Provider vengono richiesti anche i dati di contatto. Tra questi, senz’altro un indirizzo e-mail aziendale, fondamentale per ricevere le comunicazioni relative al proprio SPID aziendale e per gestire il processo di registrazione. In seconda battuta, un recapito telefonico, determinante per la verifica e l’autenticazione durante la fase di registrazione.

5) Eventuale documentazione aggiuntiva

In alcuni casi, durante la richiesta dello SPID aziendale, potrebbero essere richiesti all’azienda dei documenti aggiuntivi.

Questa documentazione può variare in base alle richieste dell’Identity Provider o in relazione alla natura dell’attività aziendale. Alcuni esempi di documenti che potrebbero essere richiesti in fase di creazione dello SPI D aziendale possono essere il certificato di iscrizione alla CCIAA (Camera di Commercio), lo statuto aziendale o i bilanci.

Come fare lo SPID Aziendale

Come procedere alla creazione di uno SPID aziendale? Dopo aver compreso cosa occorre per fare lo SPID aziendale, è importante capire il processo per una sua rapida creazione e attivazione.

Il primo passo è senza dubbio la scelta dell’ente erogatore, in termini tecnici l’Identity Provider. A questo proposito TeamSystem ID abilitato Spid è la soluzione perfetta per aziende e professionisti alla ricerca di un’identità sicura e affidabile.

Grazie a TeamSystem ID abilitato SPID si possono ottenere credenziali SPID di livello 1 e 2, attraverso un iter di registrazione rapido e molto semplice, sia in presenza che da remoto e soprattutto garantirsi un accesso sicuro a tutti i servizi offerti dalla PA e dagli enti privati.

C’è di più, TeamSystem ID abilitato SPID assicura anche un elevatissimo livello di privacy, garantendo la massima protezione dei dati personali, in linea con quanto richiesto sia dal Garante della Privacy quanto dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Questo è possibile grazie all’utilizzo di sistemi crittografici e di verifiche su tre livelli di sicurezza. L’ideale per le aziende che vogliono un SPID sicuro, affidabile e innovativo!

Gentile professionista,
piacere di conoscerti

Se desideri ricevere aggiornamenti e suggerimenti sugli strumenti per l'amministrazione dello studio professionale
iscriviti alla nostra newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy policty per avere maggiori informazioni.

Gestionali per studi e uffici professionali

Hai bisogno di nuovi strumenti per aumentare la produttività del tuo studio?
Chiamaci a questi numeri 0815374534 o 3927060481 (anche via whatsapp)
Lo staff di Safio ti aiuterà ad individuare la soluzione più adatta alle tue esigenze

    Accetta la Privacy Policy

    Please prove you are human by selecting the key.